Image

spaghetti cuori di mare cannolicchi e zucchine

    • 320 g di spaghetti
    • 800 g di cuori di mare
    • 500 g di cannolicchi
    • 1 zucchina media ben soda
    • 1 piccolo bicchiere di vino bianco
    • 1 spicchi d’aglio
    • 1 piccolo peperoncino
    • prezzemolo tritato
    • olio extra vergine d’ oliva
    • sale

PROCEDIMENTO

  1. Mettete a bagno, separatamente, i cuori di mare e i cannolicchi con un pò di sale. Fateli spurgare per un paio d'ore, cambiando spesso l'acqua. Sciacquateli e scartate le conchiglie rotte.

  2. In una larga padella, fate rosolare l'aglio a pezzetti con quattro cucchiai d'olio. Aggiungete la zucchina tagliata a dadini e fatela saltare per cinque minuti. Portare a bollore l'acqua per la pasta.

  3. Scaldate quattro cucchiai d'olio in una padella, unitevi il peperoncino, i cuori di mare e i cannolicchi. Sfumate con il vino, poi fateli aprire a fuoco vivace qualche minuto.

  4. Spegnete, togliete i molluschi (scartando quelli chiusi) e filtrate il liquido di cottura con un colino rivestito di garza. Tuffate gli spaghetti nell'acqua bollente leggermente salata e fateli cuocere al dente.

  5. Nel frattempo, mettete i cuori di mare e i cannolicchi (in parte sgusciati) nella padella con il sughino di cottura filtrato e fate restringere due minuti. Scolate la pasta, conservando un pò d'acqua di cottura, vrsatela nella padella, aggiungete le zucchine e mescolate rapidamente. Servite subito con prezzemolo tritato.

Consigli: per guadagnare tempo, non usate la zucchina. Potete aggiungere un pò di zafferano nel sugo dei molluschi.